David "Honeyboy" Edwards - Macallè Blues

Vai ai contenuti

Menu principale:

News & Revues > Recensioni

Recensioni: dvd & videos...

DAVID "HONEYBOY" EDWARDS: I'M GONNA TELL YOU SOMETHIN' THAT I KNOW
un film diretto da Jeff Dale - CD e DVD
Pro Sho Bidness - 2016

David “Honeyboy” Edwards è proprio come un albero secolare. All'ombra dei suoi rami e appresso al suo tronco è trascorsa tanta di quella vita e vi hanno trovato ombra così tanti bluesmen da rendere quest'uomo ciò che, invero, è stato: il prezioso testimone di quasi un intero secolo di storia del blues.
Discreto e silenzioso compagno di strada nonché teste diretto di molti storici interpreti del genere, da Charley Patton a Big Joe Williams, dalla Memphis Jug Band fino a Robert Petway e all'altro Robert, il mitologico Robert Johnson, David “Honeyboy” Edwards, in questo video (che è anche un audio cd), ci racconta davvero qualcosa che conosce e che conosce direttamente dalla viva fonte. Ce lo racconta con la sua chitarra e con il suo stile arcaico, ma ancora fluido ed eloquente, accompagnato, con rispettosa discrezione, da Jeff Dale alla chitarra e Michael Frank all'armonica nei primi tre brani e, poi, da Jeff Dale & the South Woodlawners, ovvero, oltre al già citato Dale, David Lieberstein al basso, Geoff Mohan all'armonica e Clark Pardee alla batteria nei successivi. Questo video, ancorchè non eccelso per le qualità cinematografiche, ha indubbiamente un'importanza storica: registrato al G-Spot di Los Angeles il 4 settembre del 2010, nell'anno stesso in cui David “Honeyboy” Edwards veniva insignito del Grammy Award alla carriera e un anno esatto prima della sua scomparsa, ci restituisce un novantacinquenne arzillo e ancora nel pieno delle sue facoltà, artistiche e comunicative.
Il programma musicale si svolge quasi interamente su brani classici, ripresi dai repertori dei vari Jimmy Rogers, Howling Wolf, Muddy Waters e Robert Petway più un paio di brani a firma di Edwards stesso, Apron Strings in primis. Il programma è interamente riprodotto anche in formato audio cd con l'aggiunta, come bonus track, di una versione alternativa di That's Alright. Ma ciò che rende uniche queste registrazioni è contenuto proprio nella versione dvd, al termine della quale, Edward si avventura in un lungo, affascinante monologo durante il quale ci narra della sua carriera e di tutti i suoi incontri e le sue rilevanti amicizie nel mondo del blues. Qui, la telecamera, lungi dal concedere privilegi e precedenze all'arte visiva, insiste interamente sul protagonista in maniera quasi statica, ossessiva, restituendoci di Edwards, tutto il sapore e gli antichi gesti di un'arte esecutiva la cui tecnica, spesso primordiale, è espressione e viva testimonianza di una tradizione - potremmo dire - orale. G.R.        


 
Copyright 2016. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu